Fallisce assalto a istituto vigilanza

Assalto fallito al caveau della Mondialpol alla periferia di Sassari. Un commando armato fino ai denti composto da almeno sette persone, ha cercato di fare irruzione alla sede dell'istituto di vigilanza specializzato nel trasporto di valori, seguendo le identiche modalità di un clamoroso colpo messo a segno due anni fa nello stesso istituto, che fruttò ai malviventi un bottino di 10 milioni di euro. Intorno alle 21 i banditi sono arrivati alla Mondialpol, in via Caniga, nei pressi della Motorizzazione civile e servendosi di un escavatore hanno abbattuto il cancello di ingresso e hanno cercato di entrare nell'edificio. Mentre l'escavatore buttava giù muri e cancelli il resto della banda ha scatenato un inferno di fuoco sparando contro la palazzina per evitare che gli agenti di sicurezza reagissero. Sono entrati in funzione i sistemi antirapina dell'istituto con fumogeni e altri mezzi di protezione e dissuasione che hanno rallentato l'azione della banda. Nel frattempo sul posto sono confluite decine di poliziotti della Squadra mobile, inviati sul posto dal dirigente, Dario Mongiovì. I rapinatori, probabilmente avvisati da vedette, sono scappati prima dell'arrivo degli agenti e, per coprirsi la fuga hanno incendiato un'auto. In via Caniga sono arrivati anche i carabinieri della Compagnia di Sassari e i vigili del fuoco. Ora è caccia ai malviventi in tutta la provincia con posti di blocco dislocati lungo le strade.(ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Codrongianos

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...